Salta al contenuto principale

Hotel a Barcellona

.
Arrivo
.

Turismo a Barcellona

Il matrimonio tra modernità e tradizione di questa città sorprenderebbe qualsiasi visitatore. Sul vostro cammino incontrerete vestigia romane, medievali, moderniste ed avanguardiste arrichite dal rumore del mare, dagli spazi verdi, dalle montagne e dal clima mediterraneo. Tutte queste caratteristiche fanno di Barcellona un luogo perfetto per vacanze, affari, ed attività culturali, gastronomiche e sportive. A partire dalla Plaza de Catalunya possiamo spingerci fino al Palau de la Música grandioso edificio modernista, ed alla Chiesa di Santa María del Mar, di straordinaria bellezza, per entrare successivamente a conoscere il Quartiere Gotico , ed a passeggiare per la storia della città. In questa parte di Barcellona, è d' obbligo la visita alla Cattedrale di Santa Eulalia, con la sua facciata neogotica e costruita tra i secoli XIII e XV sull' antica cattedrale romanica. Dalla Rambla, famoso viale cosmopolita, potremo raggiungere il Gran Teatro del Liceo che, rinaugurato dopo l' incendio de 1994, è uno dei simboli di Barcellona; la Boquería, mercato famoso per la varietà dei suoi articoli; al Palau de la Virreina, oggi sala per esposizioni; al Palau Güell, residenza del mecenate de Gaudí, il Conte Güell, con incantevoli vetrate e mosaici; ed il Monumento a Colón. Per conoscere meglio l' architettura modernista di Barcellona, è indispensabile osservare gli edifici del Paseo de Gracia e visitare la Casa Amatller, La Casa Batlló e La Casa Milá, detta anche La Pedrera. Nella Sagrada Familia contempleremo l' incompiuta di Gaudí, che gli costò quarant' anni di dedizione. Il Parco Güell, invita a perdersi tra le sue costruzioni perfettamente integrate col paesaggio. Andate fino a Montjuïc e visitate il V illaggio Olimpico, il MNAC, la fondazione Joan Miró, lo Stadio Mies Van der Rohe ed il 'Pueblo Español, rappresentazione di un villaggio con riproduzioni di strade, edifici e piazze di luoghi differenti della geografia spagnola.